2 Dicembre – Casa Avvento dei Sogni 🏡✨

2 Dicembre

Un architetto donna e un ingegnere, giovani sposi, stanno mangiando e la prima dice con entusiasmo: “Ho avuto un’idea, ho riflettuto su questo androne. Ti ricordi com’era brutto prima di essere riqualificato?”

Questa trasformazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’amministratore di condominio, di un architetto e di tre aziende, un piccolo network di professionisti. A quel punto, l’architetto dice “Mi è venuta l’idea di creare un network più ampio, coinvolgendo tutti i professionisti che operano nel mondo del condominio: un architetto, un ingegnere, un geometra, un perito, un avvocato e un commercialista”.

Il marito accoglie positivamente l’idea i due decidono di procedere con la creazione di questo network. L’obiettivo è coinvolgere tutti i professionisti del settore per favorire la collaborazione e lo scambio di idee. Si decide di fare un elenco dei professionisti già conosciuti e di inviare loro un invito a presentarsi, creando così una piattaforma di discussione.

Nella mail si parla di un incontro tra professionisti che potrebbe portare a un arricchimento professionale e a creare un network per la riqualificazione degli immobili: infatti la creazione di un network può facilitare la condivisione di conoscenze e risorse, portando a una prospettiva più ampia e integrata nella gestione degli immobili sia condominiali che di case private

Questa narrazione descrive il processo di nascita di un network di professionisti del settore immobiliare, partendo da un incontro informale tra un architetto e un ingegnere e passando attraverso la collaborazione per la riqualificazione di immobili. L’obiettivo finale è promuovere la condivisione di conoscenze e migliorare la gestione condominiale attraverso la collaborazione interprofessionale.

Related Posts
Leave a Reply