Il garante della privacy e le regole sulle telecamere e gli impianti di videosorveglianza in condominio – Roberto Cardile

Quali sono le regole da rispettare in materia di videosorveglianza in condominio?
Il Garante della privacy e protezione dei dati personali, si è espresso in merito alle domande che si pongono amministratori di condominio e condomini in materia di videosorveglianza dopo le novità introdotte dal Regolamento 2016/679.

Quali sono le regole di base che regolano la videosorveglianza?
Ai fini dell’installazione delle telecamere in condominio, è obbligatorio rispettare il principio di minimizzazione dei dati. Questo significa che, la ripresa, la dislocazione e la gestione dei dati raccolti dagli obiettivi delle telecamere, devono essere trattati in base al principio di pertinenza e di non eccedenza rispetto alla finalità perseguita che giustifichi l’installazione degli impianti di videosorveglianza. Altro principio da rispettare è quello della responsabilizzazione.
Il titolare del trattamento dei dati infatti, deve valutare la liceità e la proporzionalità del trattamento considerandone contesto, finalità ed eventuali prevaricazione dei diritti e le libertà dei delle persone coinvolte.
Queste considerazioni, devono essere fatte nella fase immediatamente precedente al trattamento dei dati.
I soggetti video sorvegliati, devono essere informati, sempre.
Le persone che accedono ad una o più aree video sorvegliate hanno il diritto di essere informate riguardo alla presenza di telecamere, sempre.
Il responsabile del trattamento dei dati, ha l’obbligo di segnalare con l’ausilio di cartelli e avvisi la presenza degli impianti di videosorveglianza e deve avere la certezza che le informative siano bene esposte e ben visibili da chiunque transiti presso l’area video sorvegliata.
L’informativa deve sempre rimandare al testo completo contenente tutti gli elementi contenuti all’art. 13 del Regolamento del trattamento dei dati in materia di privacy e videosorveglianza.
Diritto della persona, è invece quello di decidere, volontariamente, se accedere all’area video sorvegliata o meno.

I video o le immagini raccolte dagli obiettivi delle telecamere, quanto devono essere conservate dal titolare del trattamento dei dati?
In base alla normativa, i dati devono essere conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità previste.

Chi decide quindi quali siano i tempi necessari a perseguire le finalità previste?
A seconda delle finalità, chi decide quali siano i tempi di conservazione dei dati raccolti sono, il titolare del trattamento dei dati, la legge e quindi la magistratura e le forze dell’ordine.
I dati raccolti dagli impianti di videosorveglianza, dovranno comunque essere cancellati entro pochi giorni successivi alle riprese.

Quali sono i requisiti per installare impianti di videosorveglianza in condominio?
L’amministratore di condominio, può dare inizio alla loro installazione dopo che l’assemblea e la maggioranza dei millesimi presenti, si sarà espressa favorevolmente.

L’amministratore di condominio, sarà obbligato a verificare che, contestualmente alla installazione degli impianti di videosorveglianza siano apposti anche cartelli e informative relative alla raccolta e al successivo trattamento dei dati.
L’amministratore infine, dovrà essere informato dal condomino che ha intenzione di installare telecamere di videosorveglianza all’interno della sua proprietà che però affaccino sull’esterno o sulle aree comuni, Es. Balconi, giardino.

Le riprese delle telecamere dovranno essere limitate agli spazi di proprietà e non dovranno, per alcun motivo, riprendere aree comuni. Spesso infatti, esistono casi in cui il condomino, installa una telecamera all’interno dello spioncino della propria porta di casa.

Questo è possibile farlo solo se il raggio d’azione della telecamera non riprenda il pianerottolo vicino o, in caso contrario, solo se esiste l’autorizzazione alle riprese da parte degli altri condomini.

Sarà fatto obbligo comunque, l’affissione di cartelli che informino della raccolta e del trattamento dei dati che avviene attraverso lo spioncino della porta di casa.

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti