Al Fuorisalone i migliori amministratori 2018

Il Fuorisalone del 2019 è stato ricco di eventi e di progetti: eventi che hanno creato un movimento enorme di persone provenienti da tutto il mondo.

Non importa se gli eventi fossero quelli imponenti della Statale

FROM SHIPYARD TO COURTYARD

Sleeping Piles”di Estudio Campana

O quello organizzato da Condominio Solutions presso Allestire Decorlab in Via Tortona della durata di qualche ora dedicato agli amministratori di condominio.

Fuorisalone Condominio Solutions 2019

O quelli organizzato in luoghi più sperduti: tutti ma dico tutti hanno avuto la loro visibilità. E ve lo dico per certo perché durante il Fuorisalone mi sono “sparata” 85 km a piedi (accertati dal mio contapassi) ho visitato tante location, dove l’esposizione del prodotto, era l’evento. E come me tante persone provenienti da ogni parte del mondo (ho conosciuto persino gruppi di australiani e neozelandesi).

Ma per capire questo enorme evento bisogna fare un passo indietro e raccontare un po’ di storia.

Negli anni ’70 il Salone del Mobile più importante a livello mondiale era quello Koln in Germania, seguito da Milano.

Sabine Vaggenreiter per aiutare i designer che avevano idee innovative, ma pochi soldi per partecipare alla costosissima fiera di Colonia, ideò “Passagen” spazi inusuali a poco costo dove i designer potevano far conoscere ai visitatori le loro creazioni.

Ad individuare questi spazi vie era una bandierina.

La direttrice della rivista “Interni” pensò bene di fare la stessa cosa a Milano e nacque così la famosa Bandierina di interni.

Ora poiché ho partecipato al Fuorisalone dal 1995, ricordo che allora la bandiera era gratuita e veniva rilasciata gratuitamente agli eventi ritenuti più meritevoli (col marchio Ecodialogando, ad esempio, proponevamo arredi sostenibili). Oggi credo che per avere una bandierina il costo si aggiri sui 2500 euro, ma, attenzione è un’operazione che funziona bene!

Ci sono voluti oltre 30 anni per creare questa febbre del Fuorisalone, l’evento degli eventi, che porta risultati anche in termini economici a chi partecipa e speriamo che duri ancora per molti anni.

Ma quale è stato il segreto del successo del Fuorisalone che oggi sembra scontato, ma che non lo era affatto durante le prime edizioni?

Il Fuorisalone era sinonimo di proposte innovative ed è stato costruito di anno in anno con costanza e obiettivi ben precisi: CREARE UN EVENTO AL DI FUORI DEL SALONE DEL MOBILE PER FARE INCONTRARE DOMANDA E OFFERTA IN MODO DIVERSO DALL’APPROCCIO FIERISTICO!

Perché scrivo tutto questo?
Perché ho sempre cercato di seguire questa filosofia nell’organizzazione degli eventi di Condominio Solutions

– Location particolari

-Argomenti innovativi e alternativi

– Momenti conviviali

L’ultimo evento innovativo di Condominio Solutions che ho ideato?

È l’abbinamento amministratore di condominio – architetto!
Infatti si è sempre abbinato l’amministratore di condominio al geometra o all’ingegnere, e la figura dell’architetto è sempre stata a margine. Invece la nuova figura dell’amministratore manager deve esser consapevole dell’importanza che ha l’architetto per la riqualificazione degli immobili e soprattutto per rendere più gradevole e funzionale la vita del e nel condomìno: entrare in un androne che ti accoglie “con simpatia” è decisamente meglio che non entrare in un androne squallido.

E vi sono poi alcuni problemi che potrebbero essere risolti con una buona progettazione, come le barriere architettoniche, il rifacimento delle portinerie per uso comune o per scopi che possano portare introiti al condominio, la lavanderia condominiale e tanto altro ancora…

Ed è proprio in questa direzione che Condominio Solutions si sta muovendo.

Leave a Reply