Bolletta di luce e gas. Il vostro amministratore vi spiega cosa state pagando

La conoscenza di ogni singola componente ci aiuta a capire quanto realmente stiamo consumando, e quanto realmente stiamo pagando.

Ricordiamo che grazie alla delibera che apre al Mercato Libero, abbiamo la possibilità di scegliere il fornitore più adatto alle nostre esigenze sia per la luce che per il gas. È bene adoperarsi e fare un’ampia ricerca su internet per trovare quello giusto.

Imp: alcune delle componenti del prezzo dell’energia sono stabilite dall’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Le parti più importanti di una Bolletta sono le prime pagine. Al loro interno trovi tutte le informazioni utili per tenere sotto controllo i tuoi consumi e i costi di Luce e Gas

 

Iniziamo con l’analizzare le bollette dell’energia elettrica e del gas

Le bollette di ogni fornitore, hanno al loro interno le medesime informazioni, per legge:

  1. Informazioni del mercato di riferimento (mercato libero o mercato tutelato).
  2. Dati Fornitura: tipo di fornitura, numero e data di emissione della bolletta, periodo di riferimento e l’importo. Molto importante: anche presenti il Numero Cliente, il Codice fiscale, il Codice POD per la luce e il Codice PDR per il gas;
  3. Sintesi Degli Importi Fatturati: sono le singole voci di spesa che compongono il totale della fattura;
  4. Dettaglio Fiscale: viene messo in dettaglio le imposte e le tasse, e in fondo il totale da pagare;
  5. Contatti: qui vengono riportati tutti i contatti utili, l’autolettura del tuo contatore (in base alla tipologia del proprio contratto);
  6. Informazioni Consumi Fatturati e Letture: Consumo Annuo, Consumo Rilevato, Consumo Fatturato, Dettaglio Letture/Consumi;
  7. Offerte: Andamento dei consumi negli ultimi 12 mesi;
  8. Informazioni Contratto: In questo spazio vengono riportate informazioni utili riguardo il tuo contratto.

Codice Pod e codice PDR

Riserviamo un paragrafo speciale per questi due “dati”, perchè per qualsiasi tipo di operazione vi verranno richiesti (voltura, subentro, cambio fornitore etc). Questo può capitare durante un trasloco o quando si acquista una nuova casa. Attraverso questi approfondimenti avrete più tempo da dedicare ad altro che a queste pratiche.

  • POD: per quanto riguarda la bolletta dell’elettricità il POD(Point of delivery) è il punto di prelievo dell’elettricità. È un codice alfanumerico, che identifica il punto fisico sul territorio nazionale in cui l’energia viene consegnata.
  • PDR: per quanto riguarda la bolletta del gas il PDR (Punto di riconsegna) è un codice numerico che serve ad individuare con precisione il punto geografico in cui il gas viene prelevato dall’utente.
  • Numero cliente: E’ un codice composto da nove cifre che rappresenta il numero di contratto stipulato.

Questi dati saranno indispensabili per tutte le operazioni che devi fare per le tue esigenze. Approfondiamo la tematica e vediamo insieme quali sono le operazioni che potrai trovarti ad affrontare:

  • Allacciamento: è l’operazione da effettuare quando i contatori non sono presenti e non sono mai stati attivati in una casa. Questa operazione richiede circa 60 gg. L’allacciamento viene sempre effettuato dal distributore di zona.
  • Subentro: è l’operazione da effettuare quando i contatori sono presenti ma disattivati. Se i contatori sono liberi, grazie alla liberalizzazione del mercato,si può stipulare un contratto con qualsiasi fornitore desiderate. Il subentro sia per luce hce per gas, ha bisogno di massimo 7 gg lavorativi e costa circa 50 € per utenza.
  • Voltura: è l’operazione che si deve effettuare per cambiare intestazione alla bolletta. Si può effettuare la voltura chiamando l’attuale fornitore, con una vecchia bolletta e con i dati del precedente intestatario; oppure si può scegliere un altro fornitore ed effettuare la voltura più il cambio fornitore. La voltura richiede circa 60 gg e costa circa 50 € per utenza.

E’ possibile richiedere l’esenzione dal Canone, attraverso la compilazione di alcuni moduli. Per approfondimenti vai a:

Leave a Reply

× Scrivimi!